Amministratore di Condominio a Roma
Info, Costi e Preventivi 06/64810517
Amministratore di Condomini a Roma, Amministratore Tucci

Studio Tucci
Amministrazione Condomini
Roma


Amministrazione Immobili e Condomini a Roma

Amministratore Condomino a Roma

Telefono e contatti, amministratore di Condominio a Roma

Leggi Decreti e Normative sui Condomini, Notizie Aggiornamenti e Novità per i Condomini


Notizia 07/07/2020

Sospensione rate mutuo: richiesta fino al 30 settembre


Ulteriori tre mesi di proroga per richiedere la sospensione del mutuo dai 6 ai 18 mesi. Questa la decisione dell'ABI, Associazione Bancari Italiani, per i mutui riguardanti prime e seconde case, ristrutturazioni e liquidità.







Continua...



Preventivo Gratis



Notizia 30/06/2020

I trend del mercato immobiliare


Il mercato immobiliare si sta riprendendo con la riapertura delle agenzie immobiliari, dopo una brusca caduta a seguito del Covid. In base ai dati forniti dall’Agenzia delle Entrate, nel Q1 2020 si sono registrate in totale 117.047 transazioni residenziali, il 15,5% in meno del 2019 (quando il numero di compravendite raggiunse le 138.525 unità). Nel sud si è manifestato il dato peggiore con il -16,2%, mentre il centro ha sofferto di meno con il 14,4%.







Continua...



Preventivo Gratis



Notizia 01/06/2020

Bollette acqua, luce e gas: prescrivibili ‘in ogni caso’ i consumi superiori a 2 anni


Dal 1° gennaio 2020 i clienti di energia e gas e gli utenti del servizio idrico integrato, appartenenti alle tipologie indicate dalla legge e dalla regolazione vigente, possono “in ogni caso” eccepire la prescrizione per importi fatturati relativi ai consumi più vecchi di 2 anni.

La novità, introdotta dalla Legge di bilancio 2020 (n. 160 del 2019), viene oggi integrata da ARERA nel quadro regolatorio complessivo, adeguando l’informativa ai clienti e agli utenti che venditori e gestori devono inserire all’interno delle fatture, anche in caso di procedure di messa in mora collegate, nonché in caso di risposta ai reclami scritti dei clienti e degli utenti in merito.

Prima della novità normativa introdotta dalla Legge di bilancio 2020, la prescrizione per i consumi relativi a periodi superiori ai 2 anni veniva esclusa nei casi in cui la mancata o erronea rilevazione dei relativi dati derivasse da un’accertata responsabilità dell’utente.

Per garantire la trasparenza, i venditori e i gestori erano già tenuti a emettere una fattura separata contenente esclusivamente gli importi per consumi risalenti a più di 2 anni oppure – in alternativa – ad evidenziare tali importi in modo chiaro e comprensibile all’interno di fatture che contenessero anche importi non prescrivibili.

I venditori e i gestori sono tenuti, in ogni caso, ad informare i clienti e gli utenti della possibilità di eccepire gli importi più vecchi di due anni, fornendo un modulo che faciliti la comunicazione della volontà di eccepire la prescrizione (da rendere disponibile anche su sito internet e negli sportelli al pubblico) e i recapiti cui inviare la richiesta.

Le delibere sono in via di pubblicazione sul sito www.arera.it.

(fonte www.arera.it)



Preventivo Gratis



Notizia 26/05/2020

Detrazione 110%: si apre anche alle seconde case


Riprendiamo un argomento già trattato: l'ecobonus al 110%. Si tratta, lo ripetiamo, di una detrazione al 110% di tutte le spese sostenute dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 per i lavori di efficientamento energetico, adeguamento sismico che permettono un rimborso irpef in 5 anni o la cessione del credito o lo sconto in fattura.







Continua...



Preventivo Gratis



Notizia 22/05/2020

Via gli oneri generali dalla bolletta


L’Autorità di regolazione per l'Energia ritiene da tempo che la soluzione naturale per il superamento delle criticità connesse alla riscossione degli oneri generali in bolletta, anche in considerazione della loro natura, sia rappresentata dal trasferimento dei medesimi alla fiscalità generale. Nel caso si adotti un percorso graduale di riforma del sistema nel senso auspicato, l’Autorità chiede sia valutato il trasferimento sin da ora alla fiscalità generale degli oneri non direttamente connessi ad obiettivi di sviluppo ambientalmente sostenibile o ad obiettivi di contrasto alla povertà energetica, eliminandoli dunque dalla bolletta. Con riferimento agli oneri generali di sistema applicati ai clienti domestici (famiglie), l’Autorità ha già segnalato al Parlamento e al Governo la necessità di una norma primaria per riequilibrare, in prospettiva, l’imposizione tra i clienti residenti e i clienti non residenti, e ha auspicato una semplificazione delle strutture, delle regole e delle strategie di governance in materia di oneri generali di sistema; governance resa molto complessa dallo stratificarsi dei differenti interventi normativi di fonte diversa.






Preventivo Gratis



<< < 12 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>