Amministratore di Condominio a Roma
Info, Costi e Preventivi 06/64810517
Amministratore di Condomini a Roma, Amministratore Tucci

Studio Tucci
Amministrazione Condomini
Roma


Amministrazione Immobili e Condomini a Roma

Amministratore Condomino a Roma

Telefono e contatti, amministratore di Condominio a Roma

Leggi Decreti e Normative sui Condomini, Notizie Aggiornamenti e Novità per i Condomini


Notizia 15/06/2017

Eliminazione barriere architettoniche in condominio


Il tema delle barriere architettoniche nel condominio e in appartamento è un tema che dovrebbe interessare tutta la collettività residente.



Barriere architettoniche, condominio e città
Purtroppo quello delle barriere architettoniche è un problema che le persone diversamente abili si trovano ad affrontare costantemente e questo problema determina (come sostengono in molti) il livello di civiltà di un Paese.

Le barriere architettoniche nelle città (ma anche in appartamenti condominiali) possono essere di diverso tipo, quelle più facilmente superabili come può esserlo un gradino (nelle città), e poi ci sono quelle più complicate da superare come ad esempio:
  • Porte strette
  • Delle pendenze eccessive
  • Spazi ridotti per la deambulazione

E queste possono essere presenti anche in una stanza affittata o in un intero appartamento acquistato.

Nelle città dovrebbe essere premura dei sindaci evitare tali condizioni che di fatto limitano la fruizione degli spazi e anche la libertà delle persone diversamente abili, purtroppo la cronologia delle Leggi sul tema e in maniera effettiva le pratiche messe in atto per il superamento nei luoghi pubblici di queste barriere ci dicono che di passi in avanti da fare ce ne sono moltissimi ancora.

E quando si tratta di uno spazio condominiale?
Se si parla della propria residenza che si trova in un area di condominio allora la questione cambia, sia per la tipologia di intervento che la persona può richiedere e scegliere di attuare, sia per la Legge.

Sembra quasi assurdo che una persona diversamente abile possa avere nella sua casa delle barriere architettoniche, ma se si tiene conto delle Leggi sul tema e anche del fatto che le persone normo dotate non avendo specifiche necessità non cambiano una struttura, quindi nell’ipotesi in cui una persona con problemi motori, magari sulla sedia a rotelle, debba fare dei lavori in casa per l’abbattimento di strutture o per il cambiamento delle stesse, si dovrà rifare alla
Normativa n.13/1989. Questa Legge individua e stabilisce i termini e i modi per la garanzia dell’accessibilità ai vari ambienti.

Entrando maggiormente nello specifico della materia, ci si può rifare anche al D.M. n. 236/1989 nel quale vengono tutelate, le parti che presentano le questioni tecniche della materia.


Torna Indietro Torna Indietro

Preventivo Gratis